U. 18 Bianco - A.D. Treviolo Basket

Vai ai contenuti

U. 18 Bianco

Squadre
Treviolo - Seriana
84 - 45
18-6, 20-15 (38-21), 24-2 (62-23), 22-22 (84-45)

Inizia con una vittoria l'avventura del gruppo under 18 bianco nel girone provinciale.
L'esordio vede la vittoria di larga misura contro Seriana, squadra con molti atleti nati nel 2003 a referto. La gara è combattuta solo nell'ultimo quarto di gioco, dove le rotazioni ampie permettono a tutti di accumulare minuti di gioco e di affinare la chimica di squadra con i nuovi innesti. I ragazzi di capitan Matteo Papini si divertono e divertono i genitori sulle tribune con azioni corali e ben costruite. È solo la prima, un buon inizio che dovrà aver seguito nelle prossime uscite.

Excelsior bianco - Treviolo bianco
35 - 56
6-15, 3-18 (9-33), 13-10 (22-43), 13-13 (35-56)
Seconda partita e seconda vittoria per il gruppo under 18 bianco, che vince in trasferta al borgo contro l'Excelsior, interamente composta da 2002.
La partita non ha storia nei primi due quarti dove i padroni di casa faticano molto a trovare la via del canestro e Treviolo insacca ripetutamente la palla nel canestro.
Nel secondo tempo diventa combattuta la gara, con Excelsior che piazza un 11-0 di parziale per ravvivare la gara a metà terzo quarto. Nel finale i ritmi si alzano a sprazzi, con le palle perse da entrambe le parti che restano protagoniste della partita.

Treviolo - Scanzorosciate
93 - 49
21-4, 32-13 (53-17), 18-16 (71-33), 22-16 (93-49)
Terza vittoria su 3 partite per il gruppo under 18, che nel matineé domenicale batte nettamente Scanzorosciate.
Il primo quarto, come l'intero primo tempo di gara, è senza storia. Treviolo segna praticamente sempre, Scanzo fatica a trovare soluzioni efficaci.
Nella ripresa i ragazzi di coach Cattaneo abbassano la guardia e giocano con sufficienza, subendo 32 punti nei 20 minuti di gioco. Infinite le palle perse per testardaggine e per poca lucidità. Saranno proprio queste le prime cose da limare in vista dei prossimi impegni, decisamente più impegnativi di queste prime partite.
Treviolo - Gorle
89 - 58
24-13, 17-9 (41-22), 25-13 (66-35), 23-23 (89-58)
Continua la striscia positiva del gruppo under 18 che centra la quarta vittoria in altrettante partite. Ora arriva il bello come si dice, con le due partite in fila con la Torre e Alto Sebino.
La partita è stata con ritmi alti, canestri praticamente sistematici da parte di Treviolo che con l'andare della partita alza il ritmo in attacco ma concede molto in difesa. I 58 punti presi sono un segnale d'allarme per le prossime partite, soprattutto per come sono arrivati. L'obiettivo è ancora raggiungibile, basta crederci per portare a casa le prossime due partite.

Treviolo - La Torre
69 - 80
19-21, 20-15 (39-34), 12-25(51-59), 18-21 (69-80)
Prima sconfitta per il gruppo under 18 Bianco, che con soli 9 giocatori a referto cede nel secondo tempo agli avversari, più bravi e più lucidi nel gestire la partita.
Nel primo quarto la situazione è principalmente equilibrata con entrambe le squadre che trovano canestri in ritmo e tengono il ritmo alto, sfruttando gli errori avversari.
Nel secondo quarto è Treviolo a mettere la freccia del sorpasso e ad allungare sino al +5 di metà partita. Tanti contropiedi e molti canestri di squadra permettono ai ragazzi di coach Cattaneo di prendere il controllo della partita.
Al rientro dalla pausa lunga Treviolo si trova in difficoltà da subito per i problemi di falli che costringono ad un continuo dentro fuori dal blocco del cambio che sballa il ritmo partita. Ne approfitta in pieno la squadra di coach Allanda che prima pareggia e poi sorpassa allungando sul punteggio.
Nell'ultimo quarto Treviolo continua ad avere difficoltà e cade fino al - 15, salvo poi segnare nel finale i canestri che chiudono la partita sul -11. Peccato per lo scontro al vertice che premia gli ospiti, il rammarico di essere arrivati messi così resta ma il gruppo c'è e lotta nonostante le mille difficoltà!

Alto Sebino - Treviolo
87- 62
18-14, 20-11 (38-25), 23-25 (61-50), 26-12 (87-65)
Trasfertona infrasettimanale per il gruppo under 18 che affronta i primi del girone, Alto Sebino, due giorni dopo la sconfitta con La Torre.
I padroni di casa, quasi tutti nel roster della serie D, partono forte nel primo quarto e mettono subito 10 punti di distacco tra loro e Treviolo. Gli ospiti però non ci stanno e in chiusura di primo quarto riescono ad arrivare al -4 sul 18-14. Nel secondo quarto iniziano le difficoltà: con 4 giocatori su 10 con problemi di falli, le rotazioni si accorciano e mancano i canestri dalla lunga distanza. Così Sebino allunga e chiude l'intervallo sul +13, 38-25.
Al rientro dall'intervallo lungo Treviolo trova con continuità la via del canestro ma in difesa i locali sono troppo veloci e bravi a sfruttare le minime disattenzioni e segnano restando sempre in vantaggio. Treviolo accorcia di grinta e voglia vincendo il parziale per 25 a 23, portando il punteggio sul 61 a 50 con 10 minuti da giocare.
All'inizio dell'ultimo periodo di gioco è ancora Treviolo a cercare di riaprire la partita, arrivando sino al - 4. Da quel momento però la partita cambia, decisamente in negativo: sono infatti due appoggi da sotto, praticamente 1 contro 0, a far uscire di testa dalla partita Treviolo che in difesa si rilassa e subisce 26 punti in un solo quarto da Sebino, che dilaga oltre i 20 punti di vantaggio.

Treviolo - Pedrengo
96 - 72
18-14, 34-23 (52-37), 21-14 (73-51), 23-21 (96-72)
Finsice il girone di qualificazione per il gruppo under 18 bianco, concluso al terzo posto per i bianco blu che falliscono anche quest anno l'accesso al girone gold.
Un girone giocato senza mai avere 12 giocatori a referto, con molti infortuni e che avrebbe potuto aver un altro esito, soprattutto se fossimo stati più costanti.
La consolazione che portiamo a casa, oltre a quella di avere il secondo miglior attacco dietro alla capolista Costa Volpino, è quello di avere il capocannoniere del girone in Roberto Mazzoleni, con oltre 20 punti di media. Ora la pausa per le festività natalizie e poi sotto col secondo girone, con l'obiettivo di portare a casa il primo posto
Palaval - Treviolo
52 - 65
13-16, 13-17 (26-33), 13-9 (39-42), 13-23 (52-65)
Prima partita dell'anno per l'under 18 bianca di Treviolo, che inaugura il 2019 in trasferta a Paladina presentandosi in 8 giocatori a referto.
I primi due quarti sono un insulto alle ore e ore di fondamentali fatte da ogni singolo ragazzo sceso in campo: appoggi sotto canestro sbagliati, passaggi finiti dappertutto, difese da mani nei capelli... All'intervallo sono 7 i punti di vantaggio per Treviolo.
A fine terzo quarto, dopo 10 minuti di antibasket e di istigazione alla violenza del coach verso l'umanità, i punti di vantaggio sono ridotti a soli 3. Per fortuna, o per presa coscienza della situazione portiamo a casa la partita con la doppia cifra di vantaggio, sul 65 a 52. Si dice che chi ben inizia è a metà dell'opera. Beh noi per quello siamo ancora alla copertina dell'opera.

Treviolo Bianco - Treviolo Blu
102 - 27
28-11, 23-4 (51-15), 27-6 (78-21), 24-6 (102-27)
Seconda partita nel girone d'andata per le under 18 di Treviolo ed è subito derby!
A spuntarla è l'under 18 bianca di coach Cattaneo con largo vantaggio sull'under 18 blu allenata da coach Armandi. Quasi mai in discussione il risultato, ma che nei 40 minuti ha visto in campo buone cose da entrambe le squadre, nonostante una sia praticamente il serbatoio della prima squadra e l'altra sia composta interamente da 2002 e 2003.
Buona anche la seconda quindi per l'under 18 bianca che ora andrà sul difficile campo di Brembate Sopra per mantenere l'imbattibilità.
Torna ai contenuti